PRIMA SQUADRA | UN PARI NELLA RIPRESA, DOPPIO VENTURIN!

Nella prima

Un match difficile in casa di un ostico Transvector che impensierisce e non poco capitan Ezzarzouri e compagni. Il Nove sotto di due reti recupera nella ripresa grazie al suo bomber e ad una cattiveria e voglia di recuperare il match venuta meno nella prima frazione.

Esordio per il neo acquisto Ziliotto tra i pali, innesto di esperienza per la categoria e non solo. Al 12′ il vantaggio locale, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti è proprio Ziliotto a deviare la sfera con l’aiuto del palo, ma Pellizzato nel tentativo di spazzare e liberare l’area manda la palla addosso al numero 1 che non può nulla. Il Nove fatica a farsi vedere in avanti, nel primo tempo il palo di Tessari su spizzata è l’unica nota da segnare nel tabellino. Il Transvector invece sembra in giornata e al 30′ raddoppia, sugli sviluppi di corner, è Limberto che di testa e tutto solo gonfia la rete. Un minuto dopo ci sarebbe anche il 3-0 su una punizione da metà campo, ma il direttore di gara annulla, decisione obiettivamente generosa a favore dei nostri ragazzi.

Nella ripresa, il match prende una piega diversa, come con il San Pietro Rosà il Nove sembra un altro, più grinta, più voglia di soffrire e riprendere in mano il match, e chi se non bomber Venturin? Al 17′ è proprio il Puma ad appoggiare in rete l’assist di Tessari che sfrutta un ottimo lavoro di Nonni. Venturin ha il piede caldo e al 30′ dai 30 metri impegna e non poco Dissegna che manda in angolo. Mister Girardi inserisce Moletta per Bordignon, ma al 26′ è ancora Venturin che dentro l’area mette giù e con il destro a giro sfiora il sette di nulla per quello che sarebbe stato un gran gol. Il Transvector prova a farsi vedere dalle parti di Ziliotto, ma con tre dalla distanza che la nostra retroguardia gestisce nel migliore dei modi. Al 41′ Nonni entra in area con la sua consueta velocità e conquista un calcio di rigore; dagli 11 metri si presenta Venturin, 2-2, una sentenza dal dischetto il bomber novese. Da li in poi non succede nulla, il Nove conquista alcuni angoli, ma non riesce a pungere. In classifica cambia poco, gran bagarre in zona play-off, Nove con una partita in meno rispetto a tutte le altre pretendenti alle zone alte. Domenica prossima finisce il girone di andata ( recuperi a parte), in casa contro il Ca’Ba Marchesane, occasione importante per dare continuità ai risultati e continuità all’interno dei 90 minuti.

Trnsvector vs Ac Nove Stefani Consulting 2-2

Transvector: Dissegan, Peruzzo, Muslioski, Bianchi, Frigo, Battistello, Fietta, Limberto, Popolu, Rakipi, Frattin. A disp: Ferronato, Bizzotto, Dal Molin, Cracium, Illie, Borso, Fiorese, Nascinguerra, Popolu. All. Canton

Ac Nove Stefani Consulting: Ziliotto, Fiorese, Pellizzato, Zonta, Gobbi, Zen (Toniolo), Nonni, Ezzarzouri, Venturin, Tessari, Bordignon (Moletta). A disp: Iacovone, Arboit, Bresolin, Bertazzo, Stefani, Battistello, Pasinato. All. Girardi.

Marcatori: Pellizzato aut. 12’pt, 30′ pt Limberto. 17’st e 41′ st Venturin.

FORZA RAGAZZI, FORZA NOVE!

Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.