Nove – Quinto Vicentino 2-2

Altro pareggio casalingo per il Nove, questa volta con il Quinto Vicentino che è tornato a scontrarsi con i nostri colori dopo più di 40 anni.
È un pareggio che fa male, perchè i novesi per ben due volte si erano trovati in vantaggio e la gara si poteva anche vincere se avessero avuto più determinazione, ma questa sembra essere una costante per le gare casalinghe. E pensare che l’inizio di gara sembrava far pensare a un risultato diverso: al primo minuto di gioco Corezzola Elia mandava sul fondo un colpo di testa su ottimo cross di Battistello. Al 10′ la rete del primo vantaggio novese su calcio di rigore trasformato da Moletta e concesso per un atterramento di Pellizzato.

Gli ospiti mai prima pericolosi, si fanno notare al 21′ con un tiro ravvicinato di Lattenero deviato in angolo. Centrano però il bersaglio alla seconda occasione con Carmignotto al 26′ che conclude in rete dopo una mischia in area novese.
Prima della fine del tempo buona occasione per Louriga parata dall’estremo ospite in uscita. Alla ripresa al 65′ è il nuovo entrato Bordignon a vedersi respingere sulla linea la facile occasione. Al 78′ Battistello colpisce la traversa con un tiro dalla lunga distanza ed anticipa la rete novese che arriva all’85’ con Baggio Steven involatosi tutto solo davanti al portiere ospite che viene trafitto con un tiro di potenza. Sembra fatta ma all’88’ succede il fattaccio: Anziliero commette fallo di mano al limite dell’area e viene espulso per doppia ammonizione. Sulla conseguente esecuzione Lattenero trafigge la barriera e coglie impreparato il portiere novese, riportando in parità il risultato. Sul finire gli ospiti colpiscono un palo dalla lunga distanza con Mariotto ma sarebbe stata una beffa. Per portare a casa i 3 punti bisogna avere più cattiveria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.