Nove – Montecchio Precalcino 1-1

Esordio casalingo un po’ amaro per il Nove, che non ripete le buone prestazioni viste in Coppa Veneto. Gara terminata sul punteggio di 1-1, recuperata in extremis con una magistrale punizione del capitano Zonta. I locali hanno peccato di leziosità, quando invece serve mantenere concretezza e cinismo. Troppi errori, ma siamo solo alla prima di campionato per cui bisognerà pazientare per qualche gara ancora.

E pensare che già al secondo minuto i novesi potevano portarsi in vantaggio con Anziliero su esito di un calcio d’angolo. Al decimo Moletta ci provava con un tiro dal limite. Gli ospiti si fanno vivi al 18′ con un’incursione di Baio il cui tiro viene deviato da Andrighetto. Al 30° il portiere ospite salva miracolosamente su un tiro ravvicinato di Moletta. Alla mezzora tocca ancora ad Andrighetto salvare in uscita sull’attaccante ospite.

La ripresa comincia come il primo tempo, con un’occasione per il novese Baggio che si vede anticipare e deviare fuori area la buona occasione. Al 57° i novesi ripartono con azioni buone ma con scarsa precisione prima con Dahir e poi con Louriga. Al 65′ arriva invece la rete ospite con un colpo di testa di Lievore che chiude l’azione su un cross proveniente dalla destra. I novesi provano a riprendere la partita, ma peccano di frenesia ed imprecisione. Ci riescono al 94° come gia detto un’abile calcio di punizione a giro di Zonta che batte il portiere ospite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.